Articoli

Non facciamo come le azioni Datalogic

Non facciamo come le azioni Datalogic

Pubblicato Gio 07 Settembre 2017 - 23:40 da La redazione Tag: Borsa

Relativamente al mercato azionario italiano nel suo complesso non c’è molto da aggiungere: non va da nessuna parte. Una congestione, questa, che per noi è anticamera del rialzo di Borsa e quindi stiamo pronti a comprare con la cariola non appena il Ftse All Share si posiziona sopra 25.000.

Andiamo con la lista della spesa:

 

B&C SPEAKERS: è da una vita che lo seguiamo e raccomandiamo. Quando romperà i massimi della congestione a 12.44 sul mensile farà un botto apocalittico. Guardate i volumi sul mensile.

 

 

BIESSE: sarebbe da comprare (segnalazione) con un bel buy stop sui massimi ma stiamo fuori per palese illiquidità (In realtà ci sono giorni in cui scambia diversi milioni ma ora come ora la faremmo volare)

 

 

DATALOGIC: ecco il caso di questo titolo che per dimensioni non è suscettibile di un buy ufficiale ma che segnaliamo da diverso tempo azzeccandoci ogni volta (non siamo bravi, è che se guardi il grafico mensile alla fine hai sempre ragione, se guardi il daily ti perdi). “Non fare la fine di Datalogic” significa vedere un rialzo ma non riuscire a sfruttarlo. Ecco la ragione per cui poco sotto troverete diverse segnalazione ed un buy su titoli che abbiamo attenzionato da diverso tempo ma che non abbiamo mai comprato (eccetto un fortunato trade su Saes Getters in tempi non sospetti). Fare in modo che il dito clicchi dove la lingua batte è uno sforzo non comune e spesso anche noi come tanti altri trader ci perdiamo per strada.

 

 

EMAK: Il ROE del titolo non è a doppia cifra o meglio non è stato a doppia cifra dal 2014 al 2016 ma il 2017 potrebbe confermarsi come l’anno della svolta sul fronte dei fondamentali poiché l’azienda leader nella produzione di macchine per il giardinaggio ha registrato un ottimo primo semestre e gli analisti prevendono un tasso di crescita degli utili interessante. Alla luce di quanto precedente Emak ora quota ad un fair value consono alle aspettative ma francamente titoli valutati correttamente in Borsa Italiana ormai sono diventati una rarità e questo non impedisce loro di continuare nella corsa al rialzo. Il momentum del titolo è in termini relativi enormemente superiore a quello del mercato e quindi ci aspettiamo che la sovraperformance possa continuare. Sul grafico mensile possiamo osservare come il titolo ormai abbia superato ben due massimi relativi precedenti e il prossimo obiettivo è quello dei massimi assoluti. Con i controvalori scambiati non è possibile dare il buy ufficiale sul titolo perché lo scaravolteremmo ma sicuramente la segnalazione ci sta tutta anzi ce ne avanza, tanto più che con la barra di ieri c’è un uncino in corso.

 

 

EXPRIVIA: titolo segnalato oggi in tempi non sospetti da un lettore di lungo corso. Effettivamente sta avvenendo quello che avevamo già anticipato, non è possibile che ci sia una esplosione di volumi come quella avvenuta nel maggio di quest’anno senza che poi non ci sia una continuazione del trend. Le mani forti comprano quando scende, non come noi piccoli trader trend follower che compriamo quando sale. Ogni uncino è buono per entrare a questo punto (segnalazione).

 

 

GEFRAN: altro titolo segnalato dal trader di cui sopra, stesso pattern di Exprivia, stesse considerazioni.

 

RENO DE MEDICI: nostra vecchia ossessione, due barre di rialzo sul mensile non può mancare la terza che è questa in corso. Da prendere alla rottura del triangolo, segnalazione.

 

SABAF: ecco un titolo che corre il rischio di finire come Datalogic, quella in corso è la seconda barra del rialzo sul mensile e quindi fino ad ottobre / novembre il titolo continuerà a crescere. Segnalazione, chi vuole può comprare.

 

SAES GETTERS: abbiamo già fatto un giro in tempi non sospetti e ripetiamo ora l’esperimento: compriamo con buy ufficiale a 20.46 stop per diverse ragioni che i lettori esperti riconosceranno subito: 1) siamo sopra i massimi dell’uncino sul mensile 2) volumi bomba in accumulazione 3) volumi daily monstre nei 3 giorni passati 4) prima barra mensile del rialzo.

 

 

STM: me lo ricordava un lettore poco fa, che faremo quando STM rompe i massimi relativi degli ultimi 10 anni ? Stiamo a guardare ? Che non si dica che stiamo a guardare, si tratta di un titolo liquido, noi facciamo solo titoli illiquidi, ma le regole sono fatte per essere rotte quindi compriamo con buy ufficiale 15.59 stop. Anche in questo caso abbiamo massimo decennale e quindi non bazzecole.

 

 

(pagina a cura di Anna Cavazzuti e Sandro Mancini)

VUOI SEGUIRE IN TEMPO REALE SULLA TUA EMAIL I SEGNALI INTRADAY SUL FTSE MIB? LASCIACI LA TUA EMAIL

 Accetto di ricevere la newsletter e di leggere le notizie free

 Accetto di ricevere comunicazioni commerciali da INDEPENDENT MEDIA SRL e di aziende terze

Ho letto l'informativa sulla privacy e accetto clicca qui >>

Scorri indietro
  • Algoritmica.Pro
  • quantoptions
  • Studio associato
  • Rendimento Fondi
Scorri avanti
Top