Articoli

Consideriamo nuovi buy

Consideriamo nuovi buy

Pubblicato Mer 16 Marzo 2016 - 16:56 da La redazione Tag: Borsa

Dobbiamo rimetterci a comprare titoli italiani e presto anche USA. Ormai tutti parlano di “rallentamento della crescita” o di “crescita debole” e non più di recessione. E questo è un passo in avanti. Vado al sodo.

 

ASCOPIAVE: interessante il forzamento della resistenza, controvalori minimi, attenzione alle penne ! Fondamentalmente appartiene al settore lessissimo delle utilities anche se ROE e ROI sono al 10% nel 2015. Ci può essere attaccata una sottovalutazione del 30% ma non di più.

 

 

REPLY: forza i massimi anche Lei, prezzata tutto sommato correttamente, quindi ho paura a comprare.

 

 

IREN: un lettore ci chiede di IREN che sembra accingersi a portare via i massimi storici. Il titolo non ci è mai piaciuto benché finora abbia dimostrato ottima forza relativa un po’ per l’appartenenza ad un settore lesso un po’ perché mancano i volumi. Fondamentalmente è prezzata tutto sommato bene e ROE e ROI sono al 5 e 6% senza lodi e senza infamia. Vorremmo vedere della volatilità alla Dave Landry ovvero un bel gambone rialzista per poter poi prendere il secondo e terzo giro.

 

BREMBO: l’unico buy da considerare è Brembo perché ha una congestione stretta sotto i massimi dopo un bilancio che fischia e questo è il nostro pattern. Poi avere il coraggio di tirare il grilletto è un altro paio di maniche … aspettiamo di decidere fino a domani.

 



VUOI SEGUIRE IN TEMPO REALE SULLA TUA EMAIL I SEGNALI INTRADAY SUL FTSE MIB? LASCIACI LA TUA EMAIL

 Accetto di ricevere la newsletter e di leggere le notizie free

 Accetto di ricevere comunicazioni commerciali da INDEPENDENT MEDIA SRL e di aziende terze

Ho letto l'informativa sulla privacy e accetto clicca qui >>

Scorri indietro
  • Algoritmica.Pro
  • quantoptions
  • Rendimento Fondi
  • Riuscireinborsa.it
  • Lombardreport.com
Scorri avanti
Top