Articoli

I BitCoin nei mercati finanziari “tradizionali”: continua la cavalcata?

I BitCoin nei mercati finanziari “tradizionali”: continua la cavalcata?

Pubblicato Dom 17 Ottobre 2021 - 14:21 da Stefano Bonini Tag: Borsa

Negli ultimi anni ho iniziato a studiare e frequentare l’ambiente e l’ecosistema del FinTech iniziando anche a insegnarlo in corsi universitari.

 

Nonostante la complessità del tema, la maggior parte delle persone mi chiede spesso informazioni su una cosa sola, le criptovalute, specialmente i BitCoin.

 

Ammetto che, da economista (come riporta la mia carta di identità) i bitcoin non mi hanno mai appassionato troppo forse perché i suoi movimenti sono più influenzati dai tweet piuttosto che da fondamenti economico/finanziari.

 

Questo forse potrebbe cambiare da domani con la decisone della SEC, l'ente federale statunitense preposto alla vigilanza dei mercati finanziari, di consentire agli ETF americani di detenere futures su BitCoin.

 

L’autorizzazione renderebbe più facile, per piccoli risparmiatori e investitori, detenere esposizione alla cripto valuta, anche perché sebbene gli ETF sui futures su Bitcoin proposti non investiranno direttamente in criptovalute, gli emittenti mirano a negoziare contratti future basati su BitCoin.

 

La Securities and Exchange Commission si è trovata davanti alla richiesta di ProShares di lanciare un ETF ProShares Bitcoin Futures e sulla scia altre società ETF stanno presentando la richiesta di lancio di fondi simili osservando attentamente le reazioni dei regolatori nei confronti del piano di ProShares.

 

L'elenco degli emittenti che stanno attualmente anticipando l'approvazione include nomi come Valkyrie, Galaxy Digital, VanEck, ETF Series Solutions, ARK Invest e Invesco, oltre all’apripista ProShares.

 

Molti investitori hanno anticipato la possibilità di scambiare risorse crittografiche attraverso fondi negoziati in borsa, ma la SEC deve ancora consentire agli ETF di detenere direttamente “cose” come BitCoin.

 

È importante dire come la SEC, in passato, abbia speso parole nette rispetto ai rischi collegati al BitCoin come liquidità e volatilità estreme frutto di possibili manipolazioni del mercato.

 

"Before investing in a fund that holds BitCoin futures contracts, make sure you carefully weigh the potential risks and benefits" (Prima di investire in un fondo che detiene contratti future su BitCoin, assicurati di valutare attentamente i potenziali rischi e benefici), ha scritto la SEC in un tweet giovedì scorso. "Consulta il nostro Bollettino per gli investitori per saperne di più."

 

Cosa succederà allora ai BitCoin?

 

Questa ultima news non fa altro che aggiungersi al “cripto-sentiment” rialzista, infatti il Bitcoin è stato scambiato in rialzo del 3% durante la notte di venerdì, a oltre $ 59.000, raddoppiando così il valore di inizio anno e avvicinandosi al massimo record di aprile di $ 64.895.



Top