Articoli

Reply: un gruppo italiano che compete con le multinazionali americane

Reply: un gruppo italiano che compete con le multinazionali americane

Pubblicato Mer 17 Marzo 2021 - 08:52 da Stefano Bonini Tag: Borsa

Quando si parla di società di consulenza in ambito Information Technology e di System Integrator i primi nomi che vengono alla mente sono le multinazionali Americane Accenture e IBM.

 

In Italia c’è però un loro forte competitor: il gruppo Reply.

 

Reply è stata fondata 25 anni fa a Torino e dopo 10 anni ha iniziato la propria espansione in Europa e dal 2000 è quotata nel segmento Star della Borsa Italiana.

 

La società ha sempre avuto una crescita costante anno su anno attirando sempre più l’interesse di analisti e investitori, tant’è che Forbes nel 2015, secondo quanto riportato da IlSole24Ore, l’ha inserita tra le 25 società italiane a più altra crescita.

 

Il Gruppo, come riportato nel comunicato di due giorni fa, ha chiuso l’esercizio 2020 con un fatturato consolidato di 1.250,2 milioni di Euro - in crescita del 5,7% rispetto all’esercizio 2019 -  ed EBITDA pari 207,9 milioni di Euro, in crescita del 8,7% rispetto all’anno precedente.

 

Il management di Reply ha proposto la distribuzione del dividendo per un ammontare di 0,56 euro (in aumento rispetto agli 0,52 euro assegnati lo scorso anno), che verrà pagato il 5 maggio.

 

Ieri, a seguito del giudizio degli analisti di Mediobanca, Intesa SanPaolo e Banca Akros, il titolo ha registrato una crescita sostenuta, chiudendo la giornata di contrattazione con un +7,9% a 107,10 Euro.

 

In particolare Mediobanca Securities ha alzato il rating da neutral a outperform alzando il target price a 120 Euro. In maniera similare Banca Intesa ha alzato il target price a 124,8 Euro confermando il buy.

 

Gli analisti si aspettano che il gruppo continui a crescere a doppia cifra nel prossimo biennio in quanto come principale operatore in ambito di consulenza IT è previsto beneficerà di un importante aumento della spesa di società industriali e finanziarie in soluzioni tecnologiche per sostenere la trasformazione digitale.



Top