Articoli

Il Sequential di Thomas Demark: le azioni sotto Sequential

Il Sequential di Thomas Demark: le azioni sotto Sequential

Pubblicato Mar 09 Febbraio 2021 - 22:07 da Eleonora Alboresi Tag: Borsa

Capire e riconoscere il Sequential non per decidere quando comprare e quando vendere ma per sapere da che parte stare. Ma cos'è questo prezioso indicatore e come possiamo utilizzarlo a nostro vantaggio?

 

Il famoso Sequential di Thomas Demark, tra i più grandi analisti mondiali di borsa, sicuramente può diventare un nostro alleato. Demark infatti ha passato gran parte della sua vita lavorativa a definire le tecniche in grado di anticipare in tempo reale il crearsi di minimi o massimi storici di periodo.

 

Il Sequential ci insegna che “prima di un top o di un bottom il mercato annuncia le proprie intenzioni riguardo alla direzione del prezzo in modo forte a qualunque trader disposto ad ascoltare”.

E' stato proprio Demark a chiamare questa tecnica “Sequential” a dimostrazione del fatto che non è altro che l'insieme di tutte quelle condizioni che devono verificarsi una dopo l'altra (seguendo, quindi, una sequenzialità precisa) per determinare l'operatività da adottare di volta in volta.

Il metodo del Sequential di Demark parte dall'identificazione di ciò che viene chiamato setup di acquisto, ovvero il segnale che si manifesta in seguito ad una serie di almeno nove giornate in cui il prezzo di chiusura è minore rispetto a quello di quattro giorni lavorativi precedenti.

Esistono poi ovviamente altre condizioni da verificare per confermare il setup: intanto, il giorno che precede il primo giorno dei nove del conteggio deve avere una chiusura maggiore a uguale a quella dei quattro giorni prima, e poi nel giorno 8 o 9 del conteggio il massimo di giornata deve essere maggiore o uguale al minimo di tre (o oltre) giorni prima.

Dopo avere identificato questo setup prende il via il countdown di Demark, da 1 a 13.

Per raggiungere la condizione d'acquisto propizia è infatti necessario osservare 13 prezzi di chiusura giornalieri inferiori al prezzo minimo di due giorni prima. Viceversa, vale anche l'opposto e se 13 chiusure sono superiori si verifica un segnale di vendita.

La regola è semplice: Buy dopo 13 barre decrescenti e Sell dopo 13 barre crescenti.

In ogni caso è molto raro che i 13 giorni siano consecutivi e di norma occorrono fino a 30 giorni per registrare questa serie di condizioni.

 

Anche in questo caso è doveroso sottolineare come non si stia parlando di magia, e anzi potremmo dire che il Sequential sia una lettura non proprio convenzionale, ma il conteggio delle 13 barre risulta spesso stupefacente.

 

 

AZIONI AMPLIFON:

 

 

 

Come possiamo vedere dai grafici dopo il raggiungimento delle 13 barre verificatosi verso novembre sul grafico settimanale  (grafico in mezzo) il trend è cambiato sul daily che vede un conteggio rialzista in corso. Adesso ci troviamo alla quinta barra sul grafico daily (grafico a destra) del conteggio del Sequential e aspettiamo di vedere come proseguirà il ciclo.

 

L'inversione di tendenza del trend di fine 2020 per azioni Amplifon è stata supportata anche dalla solidità dei conti. Nei primi nove mesi dell'anno da poco concluso l'azienda ha registrato un calo di ricavi ed Ebitda a causa delle misure restrittive messe in atto fronteggiare l'emergenza sanitaria, ma i vertici avevano comunicato risultati più incoraggianti (e superiori allo stesso periodo del 2019) già a partire da ottobre. 

 

AZIONI BIESSE:

 

 

 

Dodicesima barra per azioni Biesse sul grafico daily (grafico a destra) e il salto si vede. Aria di cambiamento di trend?

Come possiamo notare dal grafico Biesse sembra aver risentito solo a inizio 2020 di qualche rallentamento, per poi partire in una corsa che non si è ancora fermata.

 

 

 

AZIONI BPER BANCA:

 

 

 

Azioni Bper Banca hanno raggiunto le 13 barre sul grafico daily (a destra), e guardate che rialzo. Adesso staremo a vedere cosa succederà.

Bper Banca nei prossimi mesi completerà l'acquisto del ramo d'azienda di IntesaSanpaolo. Secondo i vertici dell'istituto bancario questo e altri fattori sosterranno solide prospettive di redditività, permettendo ance di incrementare, in futuro, la remunerazione per gli azionisti.

 

 

AZIONI CARRARO:

 

 

 

Le 13 barre raggiunte a fine anno sul grafico mensile (grafico a sinistra) da azioni Carraro hanno portato a un rialzo repentino, e adesso nel daily di ieri (grafico a destra) vediamo che si è completato un nuovo ciclo di 13 barre rialzista. Staremo a vedere.

 

 

AZIONI EMAK:

 

 

 

Tredici barre, sul daily, anche per azioni Emak (grafico a destra). La tendenza è al rialzo ma un po' rumorosa. Sicuramente aiutano i risultati preliminari per il 2020 recentemente comunicati: la società ha chiuso il periodo in esame con un fatturato di 470,5 milioni di euro (+8,4% rispetto al 2019). Emak ha da poco comunicato che il 2021 si è aperto con una raccolta d'ordini significativamente più consistente rispetto all'inizio dello scorso esercizio.

 

 

AZIONI STMICROELECTRONICS:

 

 

 

Dopo le 13 barre raggiunte circa lo scorso ottobre sul grafico weekilY ( al centro)  vediamo un balzo al rialzo per azioni STMicroelecronics. Ricordiamo che il Sequential indica un punto di svolta e non necessariamente è al ribasso (rialzo) ma potrebbe essere anche una esplosione dei prezzi nella direzione del trend (insomma qualcosa succede)

Abbiamo aggiunto questo titolo alla nostra lista perchè ne abbiamo parlato diverse volte recentemente: https://www.youtube.com/watch?v=q180HCo7kjo&t=39s&ab_channel=EmilioTomasini.

 

Azioni Stm, nonostante il periodo incerto che sta interessando il mondo della borsa, sta continuando a viaggiare al rialzo, teniamo gli occhi aperti.

 

 



Top