Articoli

Tenax International: una PMI innovativa da monitorare

Tenax International: una PMI innovativa da monitorare

Pubblicato Mer 20 Aprile 2022 - 17:04 da Ilaria Ferrari Tag: Borsa

Tenax International, con sede a Rio Saliceto (Reggio Emilia) nella cosiddetta Motor Valley, è un’azienda attiva nella progettazione e produzione di macchine spazzatrici (solo aspiranti) e lavastrade cabinate (con un serbatoio d’acqua per il lavaggio) 100% elettriche.

 

L’azienda è stata fondata nel 2016 da Vincenzo Guareschi Geddes da Filicaia, imprenditore con significativa esperienza e proveniente dal principale operatore italiano del settore (Dulevo International), acquisito dalla sua famiglia nel 1991 e ceduto nel 2013 a seguito di una ristrutturazione societaria.

 

Tenax International inizia la sua attività a partire dall’acquisizione del ramo di azienda “spazzatrici stradali” di Unieco Costruzioni Meccaniche, in seguito riconvertito alla produzione di veicoli al 100% elettrici (nel 2020 sono state prodotte e vendute le ultime due macchine a gasolio).

 

Si consideri che il peso % del mercato elettrico sul totale del mercato delle spazzatrici è atteso in crescita, partendo dal 10.9% del 2019 al 21.2% del 2027.

 

Nello svolgere la propria attività produttiva, Tenax si occupa dell’assemblaggio di componenti progettate internamente e realizzate su commissione da fornitori esterni, perlopiù situati in Italia. Da questo punto di vista, dunque, l’azienda fa affidamento in misura limitata sul know-how e sulla collaborazione di soggetti terzi.

Tenax procede successivamente alla commercializzazione dei veicoli in oltre 42 paesi attraverso un canale di distribuzione diretto e una rete di dealer, nonché a vendere i servizi di manutenzione e assistenza post-vendita.

 

Oltre a produrre macchine che non rilasciano emissioni inquinanti, l’attività produttiva di Tenax adotta accorgimenti tecnologici che riducono drasticamente le emissioni derivanti dal processo produttivo (tra cui un impianto fotovoltaico da 50 Kw di potenza installata).

L’azienda è dunque nella posizione di intercettare la crescente domanda, in particolare nel settore pubblico, di prodotti che abbiano scarso impatto sull’ambiente, in termini di emissioni di CO2 e dell’uso di sostanze pericolose.

Ha inoltre ottenuto da parte di Eunited (Associazione Europea dei produttori di spazzatrici stradali) la certificazione per l’efficacia nella filtrazione di polveri sottili (4/4 stelle).

 

Tenax International è l’unico operatore interamente focalizzato sull’elettrico, in grado di gestire differenti tipologie di batterie (configurabili sulle esigenze del cliente, con la possibilità di scegliere tra litio e vari tipi di piombo) e con una gamma di offerta di quattro modelli contro il singolo modello della concorrenza.

 

Fonte: 2021_10_11 Tenax NextGems 2021 (tenaxinternational.com)

 

Vende i suoi prodotti per lo più a Pubbliche Amministrazioni tramite gare d'appalto: nel 2016 vince una gara con la centrale di acquisti del governo francese UGAP (confermato come fornitore unico nel 2020), nel 2017 viene accreditato come fornitore unico presso la centrale di acquisto del governo belga, nel 2018 ottiene una commessa con il comune di Parigi per la fornitura di 10 macchine speciali.

 

Nel 2019 avviene un consolidamento nel mercato europeo e l’ingresso nel mercato cinese con il completamento della prima commessa in tale mercato. Viene inoltre lanciata Tenax Link, soluzione per mappare i big data della macchina da remoto.

Nel 2020 viene acquisita la prima commessa in Medio Oriente (Emirati Arabi Uniti), mentre Tenax individua nuovi dealer per Stati Uniti, Canada e India nonché per il mercato domestico. Stipula inoltre nuovi contratti con degli export manager al fine di avviare l’espansione commerciale in tali paesi e con un area manager per l’Italia.

 

Nel secondo semestre del 2021 viene lanciata una nuova macchina (Electra 2.0 Evos), omologabile anche in Austria, Svizzera e Germania. Si consideri che quest’ultimo paese è particolarmente rilevante perché rappresenta da solo il 50% del mercato europeo delle spazzatrici compatte.

 

Ma veniamo ai risultati economici.

 

Tra il 2016 e il 2021, la crescita dei ricavi è stata del 189% con un tasso di crescita medio annuo composto del 23.6%.

Nel 2021 Tenax International ha registrato ricavi per € 10.4 mln (per il 94.3% conseguiti all’estero), un EBITDA di €1.05 mln (EBITDA margin del 9.6%) e un utile netto pari a € 0.24 milioni.

 

Il 7 aprile 2022 la società ha comunicato che la somma di fatturato e portafoglio ordini macchine (esclusi quindi i ricavi da ricambistica e assistenza) da inizio anno si attesta a € 12.5 milioni, un dato superiore al fatturato registrato in tutto il 2021. Degli ordinativi in portafoglio, 11.2 milioni sono previsti in consegna già nell’anno corrente.

 

Resta ancora da capire l’impatto sul lungo termine del conflitto Russia-Ucraina, entrambi mercati consolidati per Tenax International. L’azienda al momento non ha comunicato nulla al riguardo.

 

Il titolo è quotato dal dicembre 2020 sul mercato Euronext Growth Milan.

 

Dopo un picco a +66% nella prima settimana di negoziazione, Tenax quota da oltre un anno in un range a premio del 25%-45% rispetto al prezzo di IPO (2,00€).

 

Il titolo è iper-sottile, sicuramente anche il lotto minimo di negoziazione fissato pari a 700 azioni fa la sua parte.

 

Solo per i più esperti, è una società da monitorare e valutare in ottica breakout alla rottura del massimo del collocamento.

 



Top