Articoli

Azioni Digital360, sulla bilancia crescita e l’assenza dei volumi: cosa pesa di più?

Azioni Digital360, sulla bilancia crescita e l’assenza dei volumi: cosa pesa di più?

Pubblicato Ven 29 Luglio 2022 - 17:53 da Emilio Tomasini Tag: Borsa

Ci sono mesi particolarmente fortunati, altri un po’ meno e altri ancora decisamente da dimenticare.

Luglio (almeno a livello di comunicazioni) è stato più che sufficientemente favorevole per l’azione che andiamo ad analizzare oggi, pescata dal cilindro delle dieci azioni italiane da tenere sotto controllo.

 

E così, come abbiamo fatto con azioni Digital Bros, oggi ripetiamo l’operazione con azioni Digital360.

 

10 AZIONI ITALIANE DA TENERE SOTTO OSSERVAZIONE: >>>

AZIONI DIGITAL BROS: L’ANALISI DI UN SUCCESSO: >>>

 

 

Guardando il grafico le prime cose che notiziamo immediatamente sono tre: l’enorme rialzo avvenuto dopo la prima ondata della pandemia, che ha portato a un +239% in nove mesi, la successiva stabilizzazione e il lento e inesorabile decesso dei volumi che oggi si devono cercare con la lente di ingrandimento.

Il triangolo di inizio mese si è rotto al rialzo e, come segnalato, la prospettiva è quella di un’ulteriore crescita nella direzione di tornare ai livelli di fine 2021, quando notiamo un grafico sporco ma stabilmente in alto e volumi che ancora facevano capolino.

 

 

In linea generale stiamo parlando di un buon cavallo: il profilo patrimoniale ci piace, quello reddituale pure. Se non fosse per la sua iper valutazione (ESAGERATA) rispetto al fair price tutto bene, ma con questo neo non possiamo nascondere che la paura c’è. Che fare dunque? La prudenza è un must sempre, quando poi ci sono queste situazioni deve essere doppia.

Per dare a Cesare quel che è di Cesare dobbiamo però dire che, come anticipato, nonostante questo neo la crescita è spettacolare, sia per quanto riguarda il fatturato

 

 

 

Sia per quanto riguarda l’Ebitda

 

 

Sia per quanto riguarda anche molti altri elementi.

 

 

L’immagine qui sopra ci mostra l’andamento fino al 2021. Ma come sta andando la prima parte dell’anno in corso?


Molto bene, anzi benissimo! Sono di metà mese, infatti, le comunicazioni dei risultati del primo semestre 2022, che ci urlano in faccia un +50% di ricavi. La società, attiva nel campo della consulenza informatica, ha chiuso il periodo di esame con ricavi passati da 16,2 a quasi 25 milioni di euro. +30% per l’Ebitda, che ha raggiunto 4,9 milioni. Nonostante i molti investimenti effettuati, buone notizie anche per la posizione finanziaria netta, positiva per 2 milioni.

Fresca di settimana, invece, la notizia che Digital360 siglato un accordo per l'acquisizione del 51% di Meridiana Italia, società attiva nel settore dei servizi specialistici per le PA. L’operazione avverrà a un prezzo composto da una componente fissa di 3,3 milioni e una variabile pari alla 51% della posizione finanziaria netta di Meridiana calcolata l’ultimo giorno del mese precedente al closing, previsto per novembre.

 

E' evidente che a giudicare dai controvalori è un pesce troppo piccolo per noi e quindi lo lasciamo a quelle bocche speciali dei nostri lettori che sanno apprezzare anche le segnalazioni sui titoli sottili (non buy ufficiali)

 



Top